Computer ricondizionato o nuovo? Leave a comment

Computer ricondizionato o nuovo? Questo è il dilemma che attanaglia molta gente quando si decide di acquistare un nuovo dispositivo informatico

Un computer ricondizionato può essere una scelta molto interessante quando si decide di avere un dispositivo informatico importante con un prezzo decisamente abbordabile. Naturalmente è necessario fare molta attenzione quando si decide di effettuare un acquisto del genere perché vi sono molti elementi che potrebbero fare la differenza tra un ottimo acquisto ed un pessimo affare. Prima di procedere con l’acquisto è necessario far chiarezza su cosa si necessita davvero perché un utente che usa il computer per navigare su internet, applicazioni poco pesanti e visione di video non ha certamente bisogno di un macchinario troppo evoluto ma se si devono usare giochi e software che necessitano di molte risorse. Ma questo non basta perché vi sono sul mercato molti portatili e fissi che vengono spacciati per ricondizionati ma che alla fine sono usati. Come ben si sa, il prodotto condizionato differisce da quello usato per lo stato del dispositivo. Vediamo quindi tutti gli elementi che dovrebbero essere controllati quando si effettua questo tipo di acquisto.

Il computer ricondizionato è un dispositivo che passa per una trafila di processi atti a pulire, aggiustare e riportarlo allo stato di fabbrica anche dsl punto i vista del software, sistema operativo. Per arrivare ad un livello interessante è importante tenere presente che tutte le operazioni non possono essere realizzate da un privato magari nel proprio domicilio perché per non rischiare di incappare in un cortocircuito, esiziale per i dispositivi elettronici, bisogna aprire ed operare sui dispositivi elettronici unicamente nelle camere bianche. Questi sono locali completamente privi di pulviscolo, impurità e polvere rendendo sicuro il lavoro di pulizia e di ricondizionamento. L’interno di un calcolatore è la parte che più deve interessare ad un acquirente. Non bisognerebbe mai comprare un dispositivo troppo vecchio con dei processori obsoleti portano all’impossibilità di far girare giochi ed applicazioni molto esigenti. Inoltre il chip molto spesso non può essere cambiato con un modello più potente. La batteria per i portatili è una vera e propria maledizione perché di solito tende a consumarsi molto velocemente creando dei problemi di mobilità ai proprietari. Un altro elemento che caratterizza il rigenerato è la garanzia non di due anni ma che varia dalle due settimane fino ad un anno. Di norma il computer rigenerato è molto più affidabile di un computer usato se vengono rispettati tutti i dettami previsti da una rigenerazione professionale.

Acquistare un computer ricondizionato è un’ottima idea perché dà la possibilità di ottenere un ottimo dispositivo ad un prezzo più che abbordabile. Bisogna sempre fare attenzione a ciò che si va a comprare fidandosi sempre di coloro che possono offrire un certo standard di sicurezza in modo da non rischiare di prendere un computer che non riesce a garantire le caratteristiche minime per avere un computer in grado di offrire ancora per molti anni delle prestazioni in linea con i componenti presenti nel portatile o fisso che sia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *