Galaxy Note 7 rigenerati disponibili a giugno da Samsung Leave a comment

Indiscrezioni dal The Korea Economic Daily

Dal mondo dei dispositivi mobili di nicchia arrivano novità abbastanza interessanti , infatti le classiche “voci di corridoio” hanno reso noto che Samsung a partire da giugno 2017 abbia intenzione di mettere in vendita elementi rigenerati, ovvero il Galaxy Note 7; l’indiscrezione arriva dal The Korea Economic Daily, che ha pubblicato i dettagli sulle versioni del dispositivo che avranno come alimentazione una batteria da 3,000 mAh o 3,200 mAh; una versione chiaramente inferiore a quella da 3500 mAh che alimenta il modello originale; e che proprio lo scorso anno ha creato un blocco rilevante delle vendite.

Prodotti per India e Vietnam

Inoltre pare che anche i dispositivi rigenerati saranno assemblati con i medesimi componenti interni del Galaxy Note 7; c’è da sottolineare che questi prodotti saranno venduti solamente nelle nuove piazze acquisite di recente dal brand, ovvero India e Vietnam. Questo nuovo impulso si verifica dopo che a gennaio sia la Samsung che le autorità  in Corea del Sud hanno emesso una nota ufficiale di chiarimento che ha spiegato che la inadeguata grandezza delle batterie, dopo accurate verifiche ed indagini era stato l’unico motivo a causare gli incendi del dispositivo in questione, per questo motivo si era verificata una grossa crisi nelle vendite del Galaxy Note 7.

I Galaxy Note 7 rigenerati

La nuova versione del dispositivo “esplosivo” sarà messa in commercio probabilmente  a costi adeguati ai modelli cosiddetti “rigenerati” per poter arginare il rilevante crollo delle vendite, assicurando cosi al brand una ripresa che permetterà di mettere ripiego alla  perdita miliardaria provocata dagli incendi del Galaxy Note 7 e rinfrescare l’immagine dell’azienda che aveva perso il suo smalto; centinaia di migliaia di dispositivi saranno cosi offerti in veste di “rigenerati” . Nonostante la caduta di stile e la caduta dei guadagni Samsung sta già guardando avanti, il brand non si ferma e ha già programmato per il suo  futuro il lancio di nuovi dispositivi, mentre per la gamma dei Note sarà annunciato entro la fine dell’anno l’uscita del numero 8. Nel frattempo Samsung ha anche annunciato che commercializzerà il Galaxy S8 e S8 plus verso la fine di marzo. Uno scivolone che a Samsung è costato parecchio, ma il colosso coreano della telefonia non molla e cerca di risalire offrendo nuove opportunità alla propria clientela che oggi più che “affezionata” potremmo definire “prudente” , infatti è ancora da verificare se gli utenti hanno già superato il timore di acquistare dispositivi che poi esplodono o si incendiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *